Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Dueto: Ah! mio bene un Dio

Compositor: Donizetti Gaetano

Ópera: La Favorita

Papel: Fernand (Tenor)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"La Favorita" PDF 9Mb "La Favorita" PDF 16Mb "La Favorita" PDF 20Mb "La Favorita" PDF 20Mb "La Favorita" PDF 23Mb "La Favorita" PDF 25Mb

SCENA QUINTA
Fernando e Leonora.

LEONORA
Ah mio bene, un Dio t'invia,
vieni, ah vien, ch'io viva in te!
Tu sei gioia all'alma mia,
terra e ciel tu sei per me.

FERNANDO
Lungi da un padre amato,
per te solcata ho l'onda.

LEONORA
Ma da quel dì beato
veglia un pensier su te,
e vêr l'amica sponda
ei ti conduce a me.

FERNANDO
Felice io son?

LEONORA
Più misero
forse di te alcun v'è.

FERNANDO
Per pietade a me disvela
qual periglio qui si cela!
Pel tuo cor, s'è mio l'impero,
vo' la morte ad incontrar.

LEONORA
Ah! che il fato è ognor severo!

FERNANDO
Chi sei tu?

LEONORA
Nol domandar.

FERNANDO
Tacerò, ma pria rispondi
se possente è in te l'amor.
Tuo destin col mio confondi,
sposo tuo mi stringi al cor.

LEONORA
Il vorria... nol posso!

FERNANDO
Oh, smania!
Che mai sento! Oh, mio terror!
Cruda mia sorte orribile
misero appien mi fe'!

LEONORA
Omai d'un nume vindice
piombò la man su me.
Un dì sul mio disegno
lieto sorrise amor,
e in queste cifre un pegno
potea donarti il cor.

FERNANDO
Ebben?

LEONORA
Non hai tu detto
più fiate a me, che onor
entro il tuo petto alberga
primier?

FERNANDO
Lo dissi.

LEONORA
In questo
mostrandogli una carta
certo ti rendo l'avvenir, ma devi
tu qui giurarmi in pria...

FERNANDO
E che?

LEONORA
Fuggirmi...

FERNANDO
Ah, mai!

LEONORA
Vanne e m'oblia!

FERNANDO e LEONORA
Ch'io debba lasciarti
possibil non è...
mi è vita l'amarti,
se' tutto per me.

Pria freddo il cor mio
per morte sarà,
ma dirti l'addio,
ah, mai non potrà.

Compiangermi ognora
il mondo mi de',
ma un vil, chi t'adora,
mel credi non è.

Deh, vanne, deh, parti!
Deh, fuggi da me!
M'è gioia l'amarti,
delitto è per te.

Ah, freddo il cor mio
per morte sarà!
Nel dirti l'addio!
Ma dirtel dovrà.

Compiangere ognora,
il mondo ti de'.
Ma indarno s'implora
pietade di me.


SCENA SESTA
Ines accorrendo tutta tremante e detti.

INES
Ah! Leonora, il re.

LEONORA
Che sento!
Giusti numi!

FERNANDO
sorpreso
Il re !

LEONORA
Oh, spavento!
ad Ines
Io ti seguo.
poi a Fernando dandogli la carta che aveagli mostrato dapprima
Prendi e va':
fuggi.

FERNANDO
Ah! mai.

LEONORA
Gran Dio! Pietà.

Leonora getta a Fernando un ultimo sguardo, poi parte precipitosamente.


SCENA SETTIMA
Fernando che ha ritenuto Ines che era per seguir Leonora.

FERNANDO
E l'uom, che la desia,
è il re?

INES
Sì, è Alfonso, ah, taci.

FERNANDO
È sciolto il velo.
La sua cuna, il suo rango
l'avvicinano al soglio.
Ed io... chi sono?... Sventurato, oscuro,
senza gloria.

INES
Deh! taci.
ella fa segno di tacersi e parte