Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Dueto: Ah! piuttosto giu m'avvento

Compositor: Puccini Giacomo

Ópera: Tosca

Papel: Tosca (Soprano)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"Tosca" PDF 13Mb "Tosca" PDF 14Mb "Tosca" PDF 15Mb "Tosca" PDF 19Mb

Partituras para orquestra

"Tosca" PDF 10Mb "Tosca" PDF 16Mb "Tosca" PDF 21Mb "Tosca" PDF 26Mb "Tosca" PDF 58Mb
TOSCA
inorridita corre alla finestra
Piuttosto giù mi avvento!

SCARPIA
freddamente
In pegno
il Mario tuo mi resta!...

TOSCA
Ah! miserabile...
l'orribile mercato!
le balena l'idea di recarsi presso la Regina e corre verso la porta

SCARPIA
che ne indovina il pensiero, si tira in disparte
Violenza non ti farò. Sei liberai.
Va pure.
Tosca con un grido di gioia fa per uscire: Scarpia con un gesto e ridendo ironicamente la trattiene
Ma è fallace speranza... la Regina
farebbe grazia ad un cadavere!
Tosca retrocede spaventata, e fissando Scarpia si lascia cadere sul canapè: poi stacca gli occhi da Scarpia con un gesto di supremo disgusto e di odio
Come tu m'odii!
con accento convinto e con compiacenza

TOSCA
con tutto l'odio e il disprezzo
Ah! Dio!...

SCARPIA
avvicinandosele
Così ti voglio!

TOSCA
esasperata
Non toccarmi, demonio!
T'odio, t'odio, abbietto, vile!
fugge da Scarpia inorridita

SCARPIA
Che importa?!
avvicinandosele ancor più
Spasimi d'ira... spasimi d'amore!

TOSCA
Vile!

SCARPIA
cerca di afferrarla
Mia!

TOSCA
si ripara dietro la tavola
Vile!

SCARPIA
inseguendola
Mia!

TOSCA
Aiuto!
un lontano rullo di tamburi a poco a poco s'avvicina, poi si dilegua lontano

SCARPIA
fermandosi
Odi?
È il tamburo. S'avvia. Guida la scorta
ultima ai condannati. Il tempo passa!
Tosca, dopo aver ascoltato con ansia terribile, si allontana dalla finestra e si appoggia, estenuata, al canapè
Sai... quale oscura opra laggiù si
compia?
Là... si drizza un patibolo!...
Tosca fa un movimento di disperazione e di spavento
Al tuo Mario,
per tuo voler, non resta che un'ora di vita.
freddamente si appoggia ad un angolo della tavola, continuando a guardare Tosca.

Tosca affranta dal dolore si lascia cadere sul canapè.
Freddamente Scarpia va ad appoggiarsi ad un angolo della tavola, si versa del caffè e lo assorbe mentre continua a guardare Tosca.