Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Dueto: Quanto soavi al core

Compositor: Mozart Wolfgang Amadeus

Ópera: Ascanio in Alba

Papel: Ascanio (Meio)

Papel: Fauno (Soprano)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras para orquestra

"Ascanio in Alba" PDF 7Mb "Ascanio in Alba" PDF 25Mb
ASCANIO
(Quanto soavi al core
De la tua stirpe, o Dea
Sonan mai queste lodi!)

FAUNO
guardando da un lato nell'interno della scena:
Ecco, Pastori,
Il Coro si alza, e si avanza.
Ecco lento dal colle
Il venerando Aceste; al par di lui
Ecco scende la Ninfa...

ASCANIO
Oh ciel, qual Ninfa?
Parla, dimmi, o Pastor...

FAUNO
Silvia, d'Alcide
Chiara stirpe divina.

ASCANIO
(Ahimè cor mio
Frena gli impeti tuoi:
L'adorata mia Sposa ecco vicina.)

FAUNO
accennando ad Ascanio, il quale pure sta attentamente guardando dallo stesso lato:
Mira, o Stranier, come il bel passo move
Maestosa, e gentile: a le seguaci
Come umana sorride
Come tra lor divide
I guardi, e le parole. In que' begli atti
Non par, che scolta sia
L'altezza del pensiero, e di quell'alma
La soave armonia?

ASCANIO
(È vero, è vero.
Più resister non so. Se qui l'attendo,
Scopro l'arcano, e al giuramento io manco.
Partasi omai.)

FAUNO
Garzone, a te non lice
Qui rimaner, che la modesta Silvia
Non vorria testimon de' suoi pensieri
Un ignoto straniere. E se desìo
D'ammirarla vicino, e al patrio suolo
Fama portar de' pregi suoi t'accese,
Là confuso ti cela.
Accennando il Coro de' Pastori.

ASCANIO
S'adempia il tuo voler, pastor cortese.
Si ritira, e si suppone confuso fra il Coro.
Il Coro s'avanza da un lato alla volta di Aceste, e di Silvia.