Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Ah! Signor cosa e stato

Compositor: Mozart Wolfgang Amadeus

Ópera: Le nozze di Figaro

Papel: Rosina (Soprano)

Papel: Susanna (Soprano)

Papel: Figaro (Barítono/Baixo)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 5Mb "Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 12Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 21Mb "Le nozze di Figaro" PDF 25Mb "Le nozze di Figaro" PDF 63Mb

Partituras para orquestra

"Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 9Mb "Le nozze di Figaro" PDF 27Mb "Le nozze di Figaro" PDF 38Mb "Le nozze di Figaro" PDF 40Mb "Le nozze di Figaro" PDF 41Mb "Le nozze di Figaro" PDF 51Mb "Le nozze di Figaro" PDF 52Mb

ANTONIO
Ah, signor...signor...

IL CONTE
Cosa è stato?...

ANTONIO
Che insolenza! Chi'l fece! Chi fu!

LA CONTESSA, SUSANNA, IL CONTE e FIGARO
Cosa dici, cos'hai, cosa è nato?

ANTONIO
Ascoltate...

LA CONTESSA, SUSANNA, IL CONTE e FIGARO
Via, parla, di', su.

ANTONIO
Dal balcone che guarda in giardino
mille cose ogni dì gittar veggio,
e poc'anzi, può darsi di peggio,
vidi un uom, signor mio, gittar giù.

IL CONTE
Dal balcone?

ANTONIO
mostrandogli il vaso
Vedete i garofani?

IL CONTE
In giardino?

ANTONIO
Sì!

SUSANNA e LA CONTESSA
piano a Figaro
Figaro, all'erta.

IL CONTE
Cosa sento!

SUSANNA, LA CONTESSA e FIGARO
Costui ci sconcerta,
quel briaco che viene far qui?

IL CONTE
ad Antonio
Dunque un uom... ma dov'è, dov'è gito?

ANTONIO
Ratto, ratto, il birbone è fuggito
e ad un tratto di vista m'uscì.

SUSANNA
piano a Figaro
Sai che il paggio...

FIGARO
piano a Susanna
So tutto, lo vidi.
Ah, ah, ah!

IL CONTE
Taci là.

ANTONIO
a Figaro
Cosa ridi?

FIGARO
ad Antonio
Tu sei cotto dal sorger del dì.

IL CONTE
ad Antonio
Or ripetimi: un uom dal balcone...

ANTONIO
Dal balcone...

IL CONTE
In giardino...

ANTONIO
In giardino...

SUSANNA, LA CONTESSA e FIGARO
Ma, signore, se in lui parla il vino!

IL CONTE
ad Antonio
Segui pure, né in volto il vedesti?

ANTONIO
No, nol vidi.

SUSANNA e LA CONTESSA
piano a Figaro
Olá, Figaro, ascolta!

FIGARO
ad Antonio
Via, piangione, sta zitto una volta,
per tre soldi far tanto tumulto!
Giacché il fatto non può star occulto,
sono io stesso saltato di lì.

IL CONTE
Chi? Voi stesso?

SUSANNA e LA CONTESSA
Che testa! Che ingegno!

FIGARO
al Conte
Che stupor!

ANTONIO
a Figaro
Chi? Voi stesso?

IL CONTE
Già creder nol posso.

ANTONIO
a Figaro
Come mai diventaste sì grosso?
Dopo il salto non foste così.

FIGARO
A chi salta succede così.

ANTONIO
Chi'l direbbe.

SUSANNA e LA CONTESSA
a Figaro
Ed insiste quel pazzo!

IL CONTE
ad Antonio
Tu che dici?

ANTONIO
A me parve il ragazzo.

IL CONTE
Cherubin!

SUSANNA e LA CONTESSA
Maledetto!

FIGARO
Esso appunto
da Siviglia a cavallo qui giunto,
da Siviglia ov'ei forse sarà.

ANTONIO
Questo no, questo no, che il cavallo
io non vidi saltare di là.

IL CONTE
Che pazienza! Finiam questo ballo!

SUSANNA e LA CONTESSA
Come mai, giusto ciel, finirà?

IL CONTE
a Figaro
Dunque tu..

FIGARO
Saltai giù.

IL CONTE
Ma perché?

FIGARO
Il timor...

IL CONTE
Che timor

FIGARO
additando la camera delle serve
Là rinchiuso
aspettando quel caro visetto...
Tippe tappe, un sussurro fuor d'uso...
voi gridaste...lo scritto biglietto...
saltai giù dal terrore confuso...
fingendo d'aversi stroppiato il piede
e stravolto m'ho un nervo del pie'!

ANTONIO
porgendo a Figaro alcune carte chiuse
Vostre dunque saran queste carte
che perdeste...

IL CONTE
togliendogliele
Olà, porgile a me.

FIGARO
piano alla Contessa e Susanna
Sono in trappola.

SUSANNA e LA CONTESSA
piano a Figaro
Figaro, all'erta.

IL CONTE
apre il foglio e lo chiude tosto
Dite un po', questo foglio cos'è?

FIGARO
cavando di tasca alcune carte per guardare
Tosto, tosto ... ne ho tanti - aspettate.

ANTONIO
Sarà forse il sommario de' debiti.

FIGARO
No, la lista degl'osti.

IL CONTE
a Figaro
Parlate.
ad Antonio
E tu lascialo; e parti.

SUSANNA, LA CONTESSA e FIGARO
ad Antonio
Lascialo/Lasciami, e parti.

ANTONIO
Parto, sì, ma se torno a trovarti...

FIGARO
Vanne, vanne, non temo di te.

IL CONTE
riapre la carta e poi tosto la chiude; a Figaro
Dunque...

LA CONTESSA
piano a Susanna
O ciel! La patente del paggio!

SUSANNA
piano a Figaro
Giusti Dei, la patente!

IL CONTE
a Figaro
Coraggio!

FIGARO
Uh, che testa! Questa è la patente
che poc'anzi il fanciullo mi die'.

IL CONTE
Per che fare?

FIGARO
Vi manca..

IL CONTE
Vi manca?

LA CONTESSA
piano a Susanna
Il suggello.

SUSANNA
piano a Figaro
Il suggello.

IL CONTE
Rispondi.

FIGARO
È l'usanza...

IL CONT
Su via, ti confondi?

FIGARO
È l'usanza di porvi il suggello.

IL CONTE
guarda e vede che manca il sigillo; guasta il foglio e con somma collera lo getta
(Questo birbo mi toglie il cervello,
tutto, tutto è un mistero per me.)

SUSANNA e LA CONTESSA
(Se mi salvo da questa tempesta
più non avvi naufragio per me.)

FIGARO
(Sbuffa invano e la terra calpesta;
poverino ne sa men di me.)