Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Trio: Barbarina cos hai

Compositor: Mozart Wolfgang Amadeus

Ópera: Le nozze di Figaro

Papel: Figaro (Barítono/Baixo)

Papel: Marcellina (Meio)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 5Mb "Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 12Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 21Mb "Le nozze di Figaro" PDF 25Mb "Le nozze di Figaro" PDF 63Mb

Partituras para orquestra

"Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 9Mb "Le nozze di Figaro" PDF 27Mb "Le nozze di Figaro" PDF 38Mb "Le nozze di Figaro" PDF 40Mb "Le nozze di Figaro" PDF 41Mb "Le nozze di Figaro" PDF 51Mb "Le nozze di Figaro" PDF 52Mb

FIGARO
Barbarina, cos'hai?

BARBARINA
L'ho perduta, cugino.

FIGARO
Cosa?

MARCELLINA
Cosa?

BARBARINA
La spilla,
che a me diede il padrone
per recar a Susanna.

FIGARO
A Susanna ... la spilla?
E così, tenerella,
il mestiero già sai...
di far tutto sì ben quel che tu fai?

BARBARINA
Cos'è, vai meco in collera?

FIGARO
E non vedi ch'io scherzo? Osserva...
cerca un momento per terra, dopo aver destramente cavata una spilla
dall'abito o dalla cuffia di Marcellina e la dà a Barbarina

Questa
è la spilla che il Conte
da recare ti diede alla Susanna,
e servia di sigillo a un bigliettino;
vedi s'io sono istrutto.

BARBARINA
E perché il chiedi a me quando sai tutto?

FIGARO
Avea gusto d'udir come il padrone
ti die' la commissione.

BARBARINA
Che miracoli!
"Tieni, fanciulla, reca questa spilla
alla bella Susanna, e dille: Questo
è il sigillo de' pini."

FIGARO
Ah, ah, de' pini!

BARBARINA
È ver ch'ei mi soggiunse:
"Guarda che alcun non veda."
Ma tu già tacerai.

FIGARO
Sicuramente.

BARBARINA
A te già niente preme.

FIGARO
Oh niente, niente.

BARBARINA
Addio, mio bel cugino;
vò da Susanna, e poi da Cherubino.

parte saltando


SCENA III
Marcellina e Figaro

FIGARO
Madre!

MARCELLINA
Figlio!

FIGARO
Son morto!

MARCELLINA
Calmati, figlio mio.

FIGARO
Son morto, dico.

MARCELLINA
Flemma, flemma, e poi flemma!Il fatto è serio;
e pensarci convien, ma pensa un poco
che ancor non sai di chi prenda gioco.

FIGARO
Ah, quella spilla, oh madre, è quella stessa
che poc'anzi ei raccolse.

MARCELLINA
È ver, ma questo
al più ti porge un dritto
di stare in guardia, e vivere in sospetto.
Ma non sai, se in effetto...

FIGARO
All'erta dunque: il loco del congresso
so dov'è stabilito...

MARCELLINA
Dove vai figlio mio?

FIGARO
A vendicar tutti i mariti: addio.

parte