Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Dueto: Che novita

Compositor: Mozart Wolfgang Amadeus

Ópera: Le nozze di Figaro

Papel: Rosina (Soprano)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 4Mb "Le nozze di Figaro" PDF 5Mb "Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 12Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 13Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 18Mb "Le nozze di Figaro" PDF 21Mb "Le nozze di Figaro" PDF 25Mb "Le nozze di Figaro" PDF 63Mb

Partituras para orquestra

"Le nozze di Figaro" PDF 7Mb "Le nozze di Figaro" PDF 9Mb "Le nozze di Figaro" PDF 27Mb "Le nozze di Figaro" PDF 38Mb "Le nozze di Figaro" PDF 40Mb "Le nozze di Figaro" PDF 41Mb "Le nozze di Figaro" PDF 51Mb "Le nozze di Figaro" PDF 52Mb

IL CONTE
Che novità! Non fu mai vostra usanza
di rinchiudervi in stanza!

LA CONTESSA
È ver; ma io...
io stava qui mettendo...

IL CONTE
Via, mettendo...

LA CONTESSA
certe robe...era meco la Susanna ...
che in sua camera è andata.

IL CONTE
Ad ogni modo
voi non siete tranquilla.
Guardate questo foglio!

LA CONTESSA
(Numi! È il foglio
che Figaro gli scrisse...)
Cherubino fa cadere un tavolino, ed una sedia in gabinetto, con molto strepito.

IL CONTE
Cos'è codesto strepito?
In gabinetto
qualche cosa è caduta.

LA CONTESSA
Io non intesi niente.

IL CONTE
Convien che abbiate i gran pensieri in mente.

LA CONTESSA
Di che?

IL CONTE
Là v'è qualchuno.

LA CONTESSA
Chi volete che sia?

IL CONTE
Io chiedo a voi.
Io vengo in questo punto

LA CONTESSA
Ah sì, Susanna ... appunto...

IL CONT
Che passò mi diceste alla sua stanza!

LA CONTESSA
Alla sua stanza, o qui - non vidi bene...

IL CONTE
Susanna! - E donde viene
che siete sì turbata?

LA CONTESSA
Per la mia cameriera?

IL CONTE
Io non so nulla;
ma turbata senz'altro.

LA CONTESSA
Ah, questa serva
più che non turba me turba voi stesso.

IL CONTE
È vero, è vero, e lo vedrete adesso.