Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Papel: Angelica (Soprano)

Compositor: Händel Georg Friedrich

Ópera: Orlando

Arias:

Chi possessore è del mio coreCosì giusta è questa speme, che se l'almaNon potrà dirmi ingrata, nò, perchè restai piagataRitornava al suo bel visoSe fedel vuoi ch'io ti creda, fà che vedaVerdi piante, erbette liete, vago rio
M'hai vinto al fin (Angelica)Ritornava al suo bel visoE il mio cor da me diviso (Medoro, Angelica)Chi possessore è del mio coreNoti a me sono i tuoi fatali (Zoroastro, Orlando, Angelica)Se fedel vuoi ch'io ti creda, fà che vedaAngelica deh lascia (Medoro, Angelica)O Angelica O Medoro (Angelica, Dorinda)Consolatio bella (Dorinda, Angelica, Medoro)A qual rischio vi espone (Zoroastro, Angelica, Medoro)Da queste amiche piante (Medoro, Angelica)Dopo tanti perigli (Angelica)Non potra dirmi ingrata (Angelica)Tutto a poter partire (Angelica)Verdi piante, erbette liete, vago rioAh! perfide qui seil (Orlando, Angelica)Di Dorinda all'albergo (Angelica, Dorinda)Così giusta è questa speme, che se l'almaDorinda e perché piangi (Angelica, Dorinda, Orlando)Finche prendi ancora il sangue (Angelica, Orlando)Vieni vanne precipitando (Orlando, Angelica)Orlando si mora (Angelica, Orlando, Medoro, Zoroastro, Dorinda)Trionfa ogg'l mio cor (Orlando, Angelica, Medoro, Dorinda)