Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Dueto: Un segreto d'importanza

Compositor: Rossini Gioachino

Ópera: La Cenerentola

Papel: Dandini (Barítono)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"La Cenerentola" PDF 23Mb

Partituras para orquestra

"La Cenerentola" PDF 12Mb "La Cenerentola" PDF 19Mb "La Cenerentola" PDF 19Mb "La Cenerentola" PDF 39Mb "La Cenerentola" PDF 50Mb
DANDINI
Un segreto d'importanza,
Un arcano interessante
Io vi debbo palesar:
E una cosa stravagante,
Vi farà trasecolar.

MAGNIFICO
Senza battere le ciglia,
Senza trar nemmeno il fiato,
Io mi pongo ad ascoltar:
Starò qui petrificato
Ogni sillaba a contar.

DANDINI
Uomo saggio, e stagionato
Sempre meglio ci consiglia,
Se sposassi una sua figlia,
Come mai l' ho da trattar?

MAGNIFICO
Consiglier son già stampato.
Ma che eccesso di clemenza!
Mi stia dunque sua Eccellenza ...
Anzi Altezza ad ascoltar.
Abbia sempre pronti in sala
Trenta servi in piena gala,
Duchi, conti e marescialli
A donzine convitati,
Cento sedici cavalli;
Un milion di pappagalli,
Pranzi sempre coi gelati,
Poi carrozze, poi landò.

DANDINI
Vi rispondo senza arcani,
Che noi siamo assai lontani;
Io non uso far dei pranzi,
Mangio sempre degli avanzi;
Non m' accosto a gran signori,
Tratto sempre servitori;
Sempre a piedi me ne vo.

MAGNIFICO
Non corbella?

DANDINI
Gliel prometto.

MAGNIFICO
Questo dunque?

DANDINI
È un romanzetto.
È una burla il principato,
Sono un uomo mascherato;
Ma venuto è il vero principe,
M' ha strappata alfin la maschera,
Io ritorno al mio mestiere,
Son Dandini il cameriere,
Rifar letti, spazzar abiti,
Far la barba e pettinar.

MAGNIFICO
Di quest' ingiuria,
Di quest' affronto
Il vero principe
Mi darà conto.

DANDINI
Oh! non s' incomodi,
Non sarà niente:
Ma parta subito
Immantinente.

MAGNIFICO
Non partirò.

DANDINI
Lei partirà.

MAGNIFICO
Ci rivedremo,
Ci parleremo.

DANDINI
Ci rivedremo,
Ci parleremo.

MAGNIFICO
Non partirò.

DANDINI
Lei partirà.

MAGNIFICO
Tengo nel cerebro
Un contrabbasso,
Che basso basso
Frullando va.
Da cima a fondo,
Poter del mondo!
Che scivolata,
Che gran cascata!
Eccolo, eccolo,
Tutti diranno,
Mi burleranno
Per la città.

DANDINI
Povero diavolo!
È un gran sconquasso,
Che d' alto in basso
Piombar lo fa.
Nostr' Eccellenza
Abbia prudenza;
Se vuol rasojo,
Sapone e pettine,
Saprò arricciarla,
Sbarbificarla ...
Ah! ah! guardatelo,
L' allocco è là.