Arias
Duos...
Óperas
Cantatas
Compositoras
Switch to English

Quarteto: Ecco qua! Sempre un'istoria

Compositor: Rossini Gioachino

Ópera: Il barbiere di Siviglia

Papel: Rosina (Meio)

Papel: Berta (Meio)

Desculpe, mas ainda não temos partituras separadas para esta parte, mas você pode baixar a partitura completa desta ópera e encontrar manualmente o que está procurando.

Partituras

"Il barbiere di Siviglia" PDF 4Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 5Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 5Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 14Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 18Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 18Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 20Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 23Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 25Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 37Mb

Partituras para orquestra

"Il barbiere di Siviglia" PDF 11Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 31Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 31Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 32Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 33Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 40Mb "Il barbiere di Siviglia" PDF 61Mb
BARTOLO
cercando nello scrittoio
Ah, trovano ancor non posso;
ma sì, sì, lo troverò.
venendo avanti con una pergamena
Ecco qua.
legge
Con la presente
Il Dottor Bartolo, etcetera.
Esentiamo

CONTE
con un rovescio di mano manda in aria la pergamena
Eh, andate al diavolo!
Non mi state più a seccar.

BARTOLO
Cosa fa, signor mio caro?

CONTE
Zitto là, Dottor somaro.
Il mio alloggio è qui fissato,
e in alloggio qui vo' star.

BARTOLO
Vuol restar?

CONTE
Restar, sicuro.

BARTOLO
prendendo un bastone
Oh, son stufo, mio padrone;
presto fuori, o un buon bastone
lo farà di qua sloggiar.

CONTE
serio
Dunque lei . .. lei vuoi battaglia?
Ben! Battaglia le vo' dar.
Bella cosa è una battaglia!
Ve la voglio qui mostrar.
avvicinandosi amichevolmente a Bartolo
Osservate! ... questo è il fosso
L'inimico voi sarete
gli dà una spinta
Attenzion ... E gli amici giù il fazzoletto.
piano a Rosina alla quale si avvicina porgendole la lettera
E gli amici stan di qua.
Attenzione!

Coglie il momento in cui Bartolo l'osserva meno attentamente. Lascia cadere il biglietto e Rosina vi fa cadere sopra il fazzoletto.

BARTOLO
Ferma, ferma! .

CONTE
rivolgendosi e fingendo accorgersi della lettera che raccoglie
Che cos'è? ... ah! ...

BARTOLO
avvedendosene
Vo' vedere.

CONTE
Sì, se fosse una ricetta!
Ma un biglietto ... è mio dovere
Mi dovete perdonar.

Fa una riverenza a Rosina e le dà il biglietto e il fazzoletto.

ROSINA
Grazie, grazie!
scambia la lettera con altro foglietto

BARTOLO
Grazie un corno!
Qua quel foglio; impertinente!
a Rosina
A chi dico? Presto qua.

ROSINA
Ma quel foglio che chiedete,
per azzardo m'è cascato;
è la lista del bucato.

Entrano da una parte Basilio con carte in mano, dall'altra Berta.

BARTOLO
Ah, fraschetta! Presto qua.
Le strappa il foglio con violenza.
Ah, che vedo! ho preso abbaglio!
E la lista, son di stucco!
Ah, son proprio un mammalucco!
Ah, che gran bestialità!

ROSINA e CONTE
tra loro
Bravo, bravo il mammalucco
che nel sacco entrato è già.

BERTA
tra sé
Il barbiere, quanta gente!
Non capisco, son di stucco;
qualche imbroglio qui ci sta.

ROSINA
piangendo
Ecco qua! ... sempre un'istoria;
sempre oppressa e maltrattata;
ah, che vita disperata!
Non la so più sopportar.

BARTOLO
avvicinandosele
Ah, Rosina poverina

CONTE
minacciando e afferrandolo per un braccio
Via qua tu, cosa le hai fatto?

BARTOLO
Ah, fermate... niente affatto

CONTE
cavando la sciabola
Ah, canaglia, traditore!

TUTTI
trattenendolo
Via, fermatevi, signore.

CONTE
Io ti voglio subissar!

TUTTI
eccetto il Conte
Gente! Aiuto, soccorrete lo!

CONTE
Lasciatemi!

TUTTI
Gente! Aiuto, per pietà!